VARIE

CHILD FREE: FIGLI? NO, GRAZIE.

maggio 21, 2018

 

Il nuovo modo di chiamare

chi non vuole figli…

PER SCELTA!

Ciao amiche, oggi mi va proprio di parlare di un tema “caldo” che tocca moltissime donne e crea, molto spesso, attrito tra DUE CATEGORIE : le super mamme e quelle che non vogliono bimbi.

Mi sono documentata leggendo interviste a donne che non desiderano avere figli e dichiarazioni di psicologi in merito. Parlo tutti i giorni con le mie clienti e, tra esse, ne ho qualcuna già ultraquarantenne che vive con serenità questa non facile scelta.

Pare che adesso sia legittimata dalle star la possibilità che una donna NON VOGLIA FIGLI : hanno fatto “coming out” personaggi pubblici come : Cameron Diaz, Jennifer Aniston, etc dichiarando pubblicamente il loro SCARSO SENSO DI MATERNITA’.

 

Quasi fosse un TREMENDO SEGRETO DA CONFESSARE.

 

 

Premetto che, pur essendo felicemente mamma di un bimbo , sono favorevolissima e non mi sento “superiore” o “più completa” rispetto a chi non ne ha.

Una volta era scontato, quasi un’imposizione, avere figli: non era proprio nell’ottica comune che la donna non possedesse questo desiderio.

UN FIGLIO ridimensiona tutto : la coppia, la vita, gli hobby, le priorità e non è una scelta che si fa per un momento particolare della propria vita, ma è PER SEMPRE.

Se anche si cambiasse idea non si può tornare indietro e restituire il figlio al negozio!

 

Ancora oggi purtroppo la decisione di NON PROCREARE crea molti sensi di colpa, senso di inadeguatezza,  frustrazione e ,peggio di qualsiasi cosa , MOLTISSIMI GIUDIZI :

“Non vuole avere figli? Ma che egoista!!”

“Non vuole assumersi le proprie responsabilità”

“Vuole fare la ragazzina a vita?”

“Che donna incompleta e superficiale”

“Non sa cosa si perde….”

E chi più ne ha più ne metta!!

Proprio a causa di ciò per molte donne è difficile confessare persino a se stesse di non avere istinto materno, di NON VOLERE un bambino nella loro vita.

Ma allora è meglio mettere al mondo un figlio perché così dice “il protocollo”, senza davvero SENTIRE quel senso di appagamento, di appartenenza e serenità di una scelta libera?

Sapete che conseguenze devastanti crea mettere al mondo un figlio NON VOLUTO?

Per dirne una : la storia dei più perfidi e violenti serial killer esistiti, racconta che ognuno di loro era un figlio maltrattato, rifiutato, non voluto.. (ben il 90%!!)

OK: questi sono gli eccessi, ma indubbiamente è meglio essere CONSAPEVOLI di non voler donare un pezzo di sé (perché di questo si tratta per la mamma), ad un’altra vita che comunque avrebbe bisogno di amore, attenzione, accettazione piuttosto che partorire un figlio e poi fregarsene o, peggio, non amarlo.

E poi dai, noi mamme, lasciamo da parte L’IPOCRISIA : chi di voi ogni tanto non si è trovata ad invidiare per un momento la collega o l’amica single che dice frasi come :

“adesso vado a casa a farmi un bagno e stasera leggo un libro..”

EHHHHH???? UN SOGNO PRATICAMENTE!! J

Quindi donne, NON DISCRIMINIAMO, NON GIUDICHIAMO E NON SENTIAMOCI MIGLIORI di chi non sceglie la maternità.. ci può essere una ragione, ma anche no!!

Come ha detto bene una psicologa :

“La scelta di non avere figli è qualcosa di ASSOLUTAMENTE NORMALE, che non rientra in un quadro clinico patologico”.

LA MATERNITA’ è UNA SCELTA, NON UN DESTINO.

IL DESTINO è VIVERE UNA VITA APPAGANTE.

Beautiful Life

By Spitinfia

    Leave a Reply