BELLEZZA

BURRO DI KARITE’ – TUTTI GLI UTILIZZI

maggio 30, 2018

BURRO DI KARITE’ – ALLEATO DI BELLEZZA 

 

In un momento in cui tutti, me compresa, parlano solo dell’olio di cocco, vorrei riportare in auge un alleato di bellezza meraviglioso come il burro di karitè.

100% naturale, da sempre utilizzato dalle donne africane che ne estraggono la polpa dalla noce di una pianta che nasce solo in quelle è un prodotto assolutamente ecologico che viene raccolto in natura e non coltivato.

In Africa lo utilizzano anche ad uso alimentare mentre da noi questo utilizzo non è contemplato.

È ricchissimo di antiossidanti e composti fenolici, acidi grassi essenziali, vitamine : A, B, E ed F e sostanze insaponificabili.

 Si presenta in forma solida e per essere utilizzato deve essere scaldato tra le mani.

Vediamo di seguito tutti i possibili utilizzi :

 

  • Ottimo come ANTIRUGHE VISO e CONTORNO OCCHI, consiglio il suo utilizzo la sera prima di dormire., è un ottimo rigenerante epiteliale e nutre a fondo la pelle.

 

  • MASCHERE VISO : si può fare un abbondante impacco sul viso unito a diversi olii essenziali – o.e. limone e rosmarino come astringente per pelli grasse, olio di rosa mosqueta come antiage, oppure tea tree oil se la pelle ha anche brufoli, o.e. camomilla o rosa per pelli secche. Applicare la maschera sul viso per dieci minuti e toglierla poi con un panno in microfibra tiepido.

 

  • HERPES LABIALE : miscelare burro di karitè con poche gocce di tea tree oil

  • DEODORANTE : miscelare burro di karitè con bicarbonato ed un o.e. come il timo con azione anti odore e antisettica (oltre che antifungina)

 

  • Impacchi MANI, PIEDI, UNGHIE : utilizzalo puro o arricchito da olii nutrienti per super impacchi che lavorano anche su piaghe, ferite, cuticole, talloni screpolati, mani secche e rovinate, è infatti un rigenerante epiteliale, cicatrizzante: anche su tagli, ferite e abrasioni.

 

  • NASO ARROSSATO : utilissimo per naso arrossato e screpolato intorno alle narici anche nei bimbi ad esempio per un brutto raffreddore.

 

  • Problemi di per problemi di PELLE ideale per psoriasi, dermatiti, dermatosi, irritazioni del cuoio capelluto, eczemi e pelle sensibile in generale.

 

  • CAPELLI: ideale certamente come nutriente per tutti i tipi di capelli, anche quelli ricci.

 

  • NEONATO : ottimo al cambio pannolino per irritazioni sulla delicata pelle del neonato per il suo effetto anti arrossamento, ricostituente epiteliale e lenitivo.

 

  • POST RASATURA E DEPILAZIONE ottimo perché calma e lenisce

 

Infine ecco alcuni utilizzi meno comuni che pochissimi conoscono :

 

  • SOLARE : il burro di karitè ha un fattore di protezione naturale dovuto all’acido cinnamico – si potrebbe miscelare con la calendula o l’olio di cocco , ideale da portare in spiaggia come solare ma anche per proteggere i capelli.

 

  • DOLORI CRONICI : il burro di karitè ha un fortissimo potere antinfiammatorio , utilissimo in caso appunto di dolori cronici, infiammazioni , artrosi, ma anche dopo allenamento scaldandolo un po’ per sciogliere le tensioni muscolari, su gonfiori e muscoli indolenziti. Consiglio di miscelarlo con olio puro di arnica.

  • PROBLEMI DI CIRCOLAZIONE : migliora la microcircolazione dei capillari e riossigena i tessuti. Con il caldo è utilissimo e dona sollievo a gambe e caviglie gonfie magari miscelato con qualche goccia di vite rossa o o.e. di menta per un effetto lenitivo, decongestionante e rinfrescante.

 

  • PARTI INTIME : per questa delicatissima zona a volte soggetta ad arrossamenti e screpolature, consiglio di abbondare mattina e sera .

 

 Una RACCOMANDAZIONE D’ACQUISTO : deve essere burro di karitè, preferibilmente  biologico e purissimo – l’unico ingrediente presente deve essere BUTYROSPERUMUM PARKII BUTTER.

 

Beautiful Life

By Spitinfia

L’Erborista Creativa

CURIOSITA’? DUBBI? INFORMAZIONI?

 

 Scrivimi :

 

blogbeautiful-life@libero.it

 

    Leave a Reply